CANTINA ERRANTE SHOP   

FREE SHIPPING

from
48 bottles

you have a

PUB / BEERSHOP?

write to us at

info@cantina-errante.it

to receive the

monthly availability

VISCIOLE 2021

Codice articolo 00017
€9,50
Disponibile
1
Dettagli del prodotto

QUELLE CHE NON - SERIE

stile: cofermentazione spontanea di frutta e cereali

La Visciole 2021 racconta bene il nostro approccio alla ricerca intorno alla birra. Prende il posto della Gambolungo di cui sono uscite 2 annate e che è stata una delle nostre produzioni più apprezzate.

Abbiamo tentato strada della cofermentazione spontanea, come già fatto per la Nonpedro e la Nonsangio, nelle quali la microflora per la fermentazione è portata dalla frutta. Un processo molto rischioso, perchè non si sa nulla di quella microflora, se ci sia per davvero, sesia in salute e da quali microorganismi sia composta. Per questo serve frutta speciale, zero trattamenti e super fresca. Oltre alla buona sorte, ovviamente. Le visciole sono delle amarene semi selvatiche, acidule e amarognole. Crescono su piccoli alberi e per farne una cassetta bisogna lavorare un'ora. Ernesto ci ha aiutato a raccogliere le sue, che sono speciali per davvero.

Una volta tornati in Cantina, le abbiamo depicciolate una ad una e pigiate con i piedi, come facciamo con l'uva, e dopo una breve macerazione le abbiamo aggiunte al mosto.

Visciole 2021 è davvero un'espressione del frutto. E' di color rubino intenso, al naso è intensa, fruttata e agrumata, mentre in bocca è ravvivata da un'acidità pulita e non aggressiva. La matrice birra è fusa con la matrice frutta, senza che sia possibile distinguerle una dall'altra. Questo è quello che accade con le cofermentazioni: si ottiene qualcosa che è più della somma delle singole componenti.


Visciole 2021 replaces our Gambolungo beer of which 2 vintages have been released and which has been one of our most popular productions.

We tried the path of a spontaneous cofermentation, as already done for Nonpedro and Nonsangio, in which the microflora for fermentation is brought by fruits. It's a very risky process, because nothing is known about that microflora, whether it is actually healthy and of what types of microorganisms it is composed. Thus special fruits are needed, without chemical treatments and extremely fresh. In addition to good luck, of course. The visciole are semi-wild, sour, bitter cherries. They grow on small trees and need an hour of picking just to fill a single crate. Ernesto helped us collect a batch from his personal plantation, and these are quite special.

Once back in the cellar, we destemmed them one by one and pressed them with our feet, as it is done with grapes, and after a short maceration we added them to the beer wort.

Visciole 2021 is a genuine expression of the fruit. It is of a bright ruby color, it has an intense, fruity, citrusy nose, while the mouth is enlivened by a clean and non-aggressive acidity. The beer matrix is fused with the fruit matrix, and it is no longer possible to distinguish one from the other. This is what happens with cofermentations: you get something that is different than the sum of the individual components.


1000 bottiglie da 0,375 L

alc. vol. 6,8 %

Know Your Umwelt!




Salva questo articolo per dopo